Aiuto
Menu

Come usare i colori acrilici? Tecniche e consigli pratici

Come usare i colori acrilici? Tecniche e consigli pratici

I colori acrilici sono la soluzione ideale per conferire al nostro lavoro un tono brillante e una qualità simile a quella dei colori ad olio, ma senza spendere troppo e con poca fatica. Utilizzare pitture in acrilico è un ottimo sistema per decorare e dipingere la casa o magari per lasciare spazio a qualche vena artistica nascosta.

Si trovano solitamente in tubetti, oppure in vasetti da 40ml, e per il loro corretto utilizzo si deve seguire una serie di semplici regole che garantiranno però un risultato notevole su ogni materiale che andremo a decorare con questo tipo di colorazione.

Colori acrilici come si usano

Per capire come dipingere con i colori acrilici partiamo con il definirne le caratteristiche, perché grazie alla conoscenza di queste, potremmo anche decidere di conseguenza il loro utilizzo. La caratteristica principale della pittura con colori acrilici è quella di mantenere una straordinaria intensità e una consistenza sempre cremosa.

Asciugandosi questo tipo di colorazione lascia una superficie liscia e omogenea, e la versatilità dei colori acrilici è notevole anche grazie alla grande propensione ad essere mescolati tra loro per creare tonalità diverse che possono soddisfare ogni esigenza.

Altra testimonianza della loro estrema facilità d'utilizzo è data dalla loro consistenza che permette di utilizzarli non solo con i pennelli, ma anche con pennini di precisione per creare delle decorazioni dettagliate senza sbavature di alcun tipo.

Questo risultato eccellente è principalmente dovuto al fatto che il legante utilizzato in queste pitture è di natura sintetica, cosa che conferisce notevole resistenza al colore stesso: rispetto alle tempere o ai colori ad olio infatti, se si prova a piegare un foglio trattato con dei colori acrilici ci si accorgerà che la dipintura non si frantuma come accade per altre tipologie di colore.

Usare colori acrilici è quindi una scelta che garantisce un risultato eccellente su molte superfici, oltre che su tele per dipingere. Unica accortezza da tenere in considerazione per alcuni materiali, come il legno ad esempio, è quella di trattare la superficie con del gesso acrilico, che fungendo da aggrappante, permetterà alla vernice di aderire alla perfezione senza lasciare zone scoperte.

Per concludere la panoramica sul loro utilizzo è infine utile sapere che dipingere con colori acrilici permette di apporre diversi strati sulla stessa superficie: quando il primo passaggio si sarà asciugato completamente, il secondo coprirà interamente quello sottostante senza lasciare traccia, semplicemente appoggiandosi sopra di esso lasciando la superficie totalmente uniforme.

Dipingere con colori acrilici - Tecniche e consigli

Come diluire i colori acrilici

Ora che abbiamo visto le caratteristiche, e in che modo possiamo utilizzare questa vernice, possiamo affrontare l'argomento principale, cioè con cosa diluire i colori acrilici. Per utilizzarli al meglio non si dovranno applicare direttamente alla tela o al materiale che desideriamo decorare, se non nei casi che richiedono una tinteggiatura particolarmente coprente caratterizzata da un colore solido. Nella maggior parte dei casi sarà comunque necessario dotarsi di una tavolozza dove poter trovare la giusta consistenza e la miscela più adatta per le varie esigenze di utilizzo.

I colori acrilici vanno diluiti principalmente con della semplice acqua, che ammorbidisce il composto, e rende facile la stesura della vernice, adattandosi perfettamente ad ogni tipo di superficie. Per ottenere dei diversi risultati in fase di stesura si potrà variare la quantità d'acqua utilizzata per la diluizione: maggiore è la quantità di liquido inserita nella miscela di colore più sottile sarà la vernice, fino a risultati che simulano l'acquerello nel caso di un utilizzo di oltre il 50% di acqua nella miscela.

Infine l'altro metodo per diluire i colori acrilici è quello di utilizzare un medium ritardante, una sostanza che permette di ritardare l'asciugatura della colorazione, solitamente molto rapida nei colori acrilici, permettendo di lavorare meglio sulla superficie desiderata.

LoginAccount
Torna su
Cookie Image