Aiuto
Menu

Come dipingere la cucina: idee e colori adatti

Come dipingere la cucina: idee e colori adatti

La cucina rappresenta, senza ombra di dubbio, l'ambiente di casa destinato a risultare il più caldo, accogliente e ospitale. È un luogo speciale destinato, per antonomasia, ad accogliere gli ospiti, regalando piacevoli momenti di convivialità, unione e coinvolgimento. Tuttavia è importante che essa mantenga pur sempre un'atmosfera intima, leggera e rilassante. Proprio per questo diventa basilare la scelta dei colori pareti cucina, mai selezionati a caso ma con cura ed estrema attenzione.

Come tinteggiare le pareti della cucina? Semplicemente tendendo in particolare considerazione quella che è la luminosità del locale, unitamente ad una tavolozza cromatica che si adatti quanto più possibile allo stile della casa. Di fatto dunque, selezionare con cura i colori adatti alla cucina, contribuisce a rendere tale spazio particolarmente armonioso e piacevole da vivere nella quotidianità. Ecco qualche suggerimento utile per orientarsi più facilmente quando occorre dipingere le pareti della cucina.

Idee per dipingere la cucina

Quando si sceglie di tinteggiare la cucina è importante stabilire fin dall'inizio se ci si vuole orientare su toni accesi, piuttosto che su sfumature più delicate e sobrie. Di norma la cucina rappresenta il locale della casa più adatto a scatenare la creatività, anche attraverso tonalità forti e accese, dove tuttavia si rende necessaria una condizione imprescindibile: mantenere sempre una certa coerenza con l'arredamento scelto, con i materiali dominanti e relative cromie.

In sostanza la scelta dei colori per parete cucina diventa quindi basilare per caratterizzare un'atmosfera piacevolmente domestica, familiare ed accogliente che tale ambiente deve assumere a prescindere dal tipo di stile e arredamento adottato. Le opportunità, quando si parla di cucina, sono davvero tante e possono variare in funzione del tipo di effetto finale che si desidera ottenere, delle dimensioni dell'ambiente e del gusto estetico personale. Sempre molto attuali risultano le tonalità neutre e quelle desaturate, che presentano cioè una nota di grigio sapientemente equilibrata e contestualizzata al colore stesso.

Come imbiancare la cucina: consigli e suggerimenti

Nel momento in cui occorre scegliere i colori per imbiancare la cucina è opportuno in primis tenere in considerazione l'esposizione degli ambienti, prestando particolare attenzione alle variazioni della luce naturale nel corso della giornata, così come delle stagioni: sarebbe opportuno quindi optare per abbinamenti cromatici caratterizzati da tonalità di diverso grado di temperatura, in modo da progettare un ambiente armonico grazie anche ad un rapporto correttamente bilanciato tra luce (naturale o artificiale) e colore, che contribuisca a facilitare anche le azioni quotidiane compiute al suo interno.

Una corretta luminosità gioca un ruolo particolarmente importante anche nella percezione del volume e delle dimensioni dell'ambiente: l'impiego di luci diffuse tende ad ampliarlo, mentre luci fioche ed eccessivamente tenui al contrario tendono a renderlo visivamente più contenuto. Il cosiddetto clima cromatico risulta inoltre maggiormente equilibrato se il pavimento, preferibilmente più scuro delle pareti, determina un contrasto piacevole e incisivo.

In ultimo è opportuno ricordare sempre che ogni tonalità è sempre strettamente legata alle funzionalità e alle dimensioni dello spazio circostante: la medesima combinazione cromatica produce infatti effetti ottici totalmente differenti, se impiegata in cucina, in soggiorno, in bagno o in camera da letto, per citare alcuni esempi.

Abbinamenti colori cucina

Quando giunge il momento di scegliere come dipingere la cucina, risulta dunque importante prendere atto che i sensi di cui ogni individuo è naturalmente dotato non sono autonomi e agiscono in maniera simultanea per determinare la percezione corretta e oggettiva di un odore, di un sapore, di un gusto.

È infatti innegabile che si presentino sovente situazioni nelle quali il contatto o la presenza di un profumo particolare finiscono per evocare una ben precisa reazione sensoriale. Lo stesso Johannes Itten, noto designer e pittore svizzero vissuto intorno agli anni '50, in uno dei suoi molteplici esperimenti, ha ampiamente dimostrato come il colore di un ambiente può ad esempio facilmente interferire con quello del cibo conseguentemente con la percezione del suo sapore.

In virtù di queste ragioni risulta quindi particolarmente importante non lasciarsi trascinare dagli eccessi e dai colori esageratamente connotati quali il rosa, sinonimo di un gusto particolarmente dolce, a tratti stucchevole, il verde acido, le declinazioni del viola, il quale sotto l'aspetto olfattivo tende ad evocare il profumo dei fiori. Allo stesso modo sarebbe preferibile evitare colori troppo scuri e in contrasto tonale o ancora costituiti da saturazione e luminosità simile quali verde bottiglia e marrone, che tendono inevitabilmente a restituire la percezione di un gusto piuttosto amaro, non adatto ad un ambiente conviviale come la cucina.

La cucina, al contrario, si presta facilmente all'utilizzo di tonalità più allegre e vitaminiche quali il giallo pastello, l'arancio o un rosso caldo, che stuzzicano l'appetito, conferendo gioia e vivacità all'ambiente. Pollice verso invece per scelte cromatiche dal sottotono eccessivamente freddo, specie se l'ambiente non gode di un'adeguata illuminazione costante: tonalità di questo genere e grado di saturazione tenderebbero inevitabilmente a restringere otticamente gli spazi, rendendo l'ambiente piuttosto soffocante.

Un buon compromesso è tuttavia rappresentato da contrasti originali dati ad esempio dai colori neutri abbinati a toni vivaci, saturi e caldi. Insomma, in cucina quasi tutto è concesso, purché l'ambiente risulti sempre in sintonia col resto della casa: si può osare facilmente pur mantenendo uno stile unico, originale e sicuramente apprezzato dagli ospiti.

Vai all'articolo precedente:Come scegliere i colori delle pareti e creare effetti originali
Vai all'articolo successivo:Come pitturare il bagno: colori, abbinamenti e idee originali
LoginAccount
Torna su
Cookie Image