Menu

Come dipingere la camera da letto: colori ideali e abbinamenti

Come dipingere la camera da letto: colori ideali e abbinamenti

Per molti di noi, un ambiente come la camera da letto rappresenta un vero e proprio rifugio, un'isola di benessere e relax ben lontana dai ritmi frenetici che costituiscono la quotidianità. Spesso viene considerata una sorta di ambiente intimo ed accogliente nel quale è possibile finalmente staccare la spina immergendosi nel silenzio e nella tranquillità dopo una lunga e pesante giornata all'insegna del lavoro.

Ecco perché quando si prende la decisione di tinteggiare le pareti della camera da letto risulta particolarmente importante riflettere su quella che è la funzionalità principale della stanza a cui si sta decidendo di apportare un piacevole tocco di colore. Come tinteggiare la camera da letto? È necessario stimolare la propria energia creativa all'interno del locale o trasmettere quiete benessere e relax? È adibita unicamente al riposo o si è soliti utilizzarla come un angolo tranquillo dove fermarsi a riflettere e a pensare?

Sono numerose infatti le variabili che possono influenzare il riposo e la qualità del sonno e tra queste compare proprio il colore. Se da un lato i colori caldi conferiscono un'azione stimolante ed energizzante, dall'altro i colori freddi quali blu, verde, violetto e grigio determinano al contrario uno stato di tranquillità e relax agevolando il riposo notturno.

Vediamo dunque come dipingere la camera da letto, quali colori per camera da letto risultano più idonei e come creare un ambiente elegante e confortevole.

Colori consigliati per camera da letto

Pitturare pareti camera da letto non risulta mai particolarmente semplice questo poiché è sempre opportuno ponderare a fondo ogni scelta cromatica adattandola in funzione dell'ambiente da tinteggiare. Ogni colore infatti tende ad incidere in maniera significativa sullo stato d’animo, influenzando l’umore e di conseguenza tutte le molteplici attività svolte da chi vive l'ambiente stesso.

Gli abbinamenti colori pareti camera da letto tra cui poter scegliere sono davvero tantissimi e a rivelarsi particolarmente utili in questo caso, sono i dettami suggeriti ad esempio dalla disciplina del Feng Shui, che fornisce specifiche linee guida volte a rendere un ambiente non solo più vivibile e rilassante, ma anche ottimizzato per determinare un'ottima condizione di benessere psicofisico.

Imbiancare la camera da letto secondo il Feng Shui

A costituire l'espressione Feng Shui sono due ideogrammi cinesi che letteralmente assumo il significato di acqua e vento. Come già menzionato in precedenza, tale arte può rappresentare un valido aiuto nella scelta dei colori per pareti camera ed eventualmente dell'arredamento offrendo suggerimenti preziosi volti a conferire benessere all’interno dell'ambiente scelto.

Lo scopo primario è infatti determinare armonia tra l’uomo e il relativo habitat, realizzando un ambiente quanto più accogliente possibile in modo da influire positivamente sulle attività quotidiane, proprio a cominciare dal sonno: il colore è uno dei tanti "strumenti" di cui è possibile avvalersi per assecondare tale scopo. Ecco dunque il significato assunto dalle molteplici declinazioni cromatiche secondo il Feng Shui da cui è possibile attingere in vista della scelta dei colori per imbiancare camera da letto.

Idee per tinteggiare la camera da letto

Molteplici sono i fattori che possono incidere sulla qualità del sonno: tra questi compare sicuramente il colore pareti camera da letto: se ad esempio tutte le tonalità calde tendono ad avere un effetto energizzante e stimolante, quelle più fredde conferiscono benessere favorendo il rilassamento. I colori ideali per camera da letto, o quantomeno quelli su cui sarebbe opportuno optare sono preferibilmente freddi in virtù del fatto che tale ambiente è di norma essenzialmente adibito al riposo notturno.

Utilizzare ad esempio il blu o l'azzurro, conferisce un piacevole effetto rilassante, riducendo la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca e respiratoria. Per favorire invece il relax sono adatti toni di blu lievemente più caldi come ad esempio il pervinca e più luminosi quali il turchese. È invece preferibile evitare colori per pareti camera da letto quali il blu scuro, tendenzialmente sinonimo di tristezza. Consigliato invece il contrasto tra toni ghiaccio e marroni freddi o tortora che uniti insieme contribuiscono a rendere tale ambiente più confortevole con un pizzico di originalità.

Tra i colori rilassanti per la camera da letto compaiono anche il verde e il viola declinati entrambi in delicate tonalità pastello quali verde acqua e lavanda. Il verde contribuisce a migliorare il relax rendendo l'ambiente confortevole ed accogliente mentre il viola abbinato ad esempio ad una delicata tonalità lavanda a contrasto, rappresentando da sempre lusso e regalità, conferisce all'ambiente un aspetto particolarmente elegante e raffinato.

Il nero, grigio, bianco e marrone possono essere utilizzati come pittura camera da letto, tuttavia ad una condizione: una camera monocromatica caratterizzata da pareti tinteggiate con colori neutri tende a caratterizzare un ambiente troppo asettico e poco stimolante. Per questo motivo sarebbe consigliabile abbinare tonalità che spaziano dal grigio al nero, dal marrone al tortora fino ad arrivare al bianco appunto, a toni vivaci e briosi possibilmente a contrasto in modo da creare un equilibrio cromatico piacevole anche e soprattutto sotto l'aspetto psicofisico.

E i colori caldi invece? Di norma risultano più adatti ad ambienti della casa dedicati ad attività quotidiane che richiedano una maggiore energia e vitalità. Tuttavia la scelta di declinare tali tipologie di colori in toni pastello o particolarmente chiari non è certo da sottovalutare. Il giallo tende a donare una piacevole sensazione di gioia, espandendo otticamente anche gli spazi ridotti. La sua particolare energia può rappresentare un invito a soffermarsi proprio in camera la mattina per fare due chiacchiere prima di alzarsi dal letto. Particolare e degno di nota l'abbinamento con un tocco fresco dato dal celeste o dall'azzurro pastello: un contrasto vivace ma equilibrato e rilassante.

Rosso e arancio infine, risultano energetici e positivi: se apparentemente potrebbero sembrare eccessivi per un ambiente come la camera da letto, risultano raffinati e sofisticati se mixati sapientemente al bianco e illuminati in maniera delicata. Utilizzati in moderatamente regalano all'ambiente un aspetto ricercato e originale, in grado di conferire benessere e vitalità. La scelta del colore ideale per la camera da letto resta comunque soggettiva: ogni tonalità deve suscitare emozioni, risultare stimolante e trasmettere sensazioni positive. Solo così sarà possibile avere la certezza di aver optato per il colore più funzionale per tale ambiente.

Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image